0

Palla a Barba… la Roma e il nuovo alibi della stanchezza!

Posted by Barbapress on Novembre 12, 2019 in Calcio |

Dovevamo “affettarli“, dovevamo “grattugiarli”, e invece usciamo meritatamente sconfitti dalla trasferta di Parma (dopo quella in Germania in Europa League) per colpa, a detta di tutti, della stanchezza…

Chissà se sarà stato, e quanto, stanco il nostro Jordan Veretout che ha perso per 90 minuti come un pazzo; oppure Justin Kluivert che al 90′ si è fatto tutto il campo per salvare il gol del 2-0 (poi arrivato comunque nei minuti di recupero).

Jordan Veretout, un’altra partita con il contachilometri scaricato

Chissà invece cosa sarebbe successo se i nostri attaccanti avessero iniziato a tirare prima in porta prima del 78′: Zaniolo dà la carica ma Sepe respinge in angolo; Under appena entrato, si gira e si volta, e tira da 25 metri; sempre Justin Kluivert, senza una vera ragione, tira una bomba da 35 metri trovando però sempre Sepe.

Cengiz Under al tiro appena entrato in campo

Quindi non confondiamo la stanchezza fisica con quella mentale. Non siamo evidentemente in grado di sostenere le 3 partite settimanali: per ragioni di carta d’identità, per chi è “più in là con gli anni” (Dzeko e Kolarov) e per chi è troppo giovane per sostenere la concentrazione alta per tante partite consecutive (Kluivert, Zaniolo e Mancini).

Ora mentre le radio romane parleranno per 2 settimane consecutive delle panchine di Florenzi, voi riposatevi! Ci vediamo dopo la sosta, Forza Roma!

Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,

1

Palla a Barba… vittoria con il Napoli, vietato esaltarsi!

Posted by Barbapress on Novembre 5, 2019 in Calcio |

“State boni”, eh sì di nuovo, vietato esaltarsi, dopo 2 mesi dobbiamo ancora cercare di calmare l’euforia per questi 9 punti in 3 partite che nemmeno il tifoso più ottimista del mondo avrebbe mai pensato in questo periodo.

Jordan Veretout esulta dopo il rigore del 2-1

L’euforia, si sa, a Roma, ogni 16 mesi si tramuta in disfattismo e pessimismo: ogni giocatore giudicato ora come fenomeno, potrà tranquillamente essere considerato come un “pippone” qualsiasi; ogni allenatore giudicato ora come un Messia, potrebbe essere tranquillamente giudicato come “cialtrone“.

Paulo Fonseca, vera sorpresa di quest’anna romanista

Unica vera nota di merito, per me, va al nostro mister: Paulo Fonseca. Non tanto per aver rivitalizzato Javier Pastore; non tanto per aver convinto Edin Dzeko a rimanere a Roma (nonostante le lusinghe neroazzurre); ma quanto per aver accettato la Roma, la Roma “in dismissione” di 4 mesi fa, senza aver mai detto “ora, al momento, non ci sono le condizioni necessarie per allenare la Roma“.

Ora giovedì tutti in Germania per cercare di chiudere il girone di Europa League, poi a Parma per cercare di “affettarli“… ah sì, vietato esaltarsi. Forza Grande Roma!

Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Palla a Barba… una Roma di uomini, prima che calciatori

Posted by Barbapress on Ottobre 29, 2019 in Calcio |

Vittoria per 2-1 contro il Milan (un Milan scarsissimo) che non sarebbe sicuramente arrivata se la squadra giallorossa, ridotta ai minimi termini, non avesse mostrato le sue qualità di squadra, di gruppo, composta prima da grandi uomini, poi da calciatori.

L’esultanza dopo il gol del vantaggio di Dzeko

Al di là della partita di Genova contro la Sampdoria, la squadra ha sempre dimostrato quella voglia di aiutarsi, di fare quel “famoso” centimetro in più per andare oltre il proprio semplice compitino e aiutare il proprio compagno di squadra.

Quindi, da quest’anno, è sicuro che si può avere anche qualche giocatore in meno con tatuaggi in qualsiasi parte del corpo, qualche giocatore in meno che imbruttisce agli avversari in campo, qualche giocatore in meno che si rotola per terra ad ogni minima botta presa in partita… e una squadra di uomini in più.

La Roma di qualche anno fa, più “star” e meno calciatori

Settimana tosta con la gara di Udine contro la squadra friulana e soprattutto con Tudor che si gioca la panchina, e poi arriva il Napoli, sabato alle 15. Forza Grande Roma!

Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1

Palla a Barba… nessun “alibi infortuni” per questa Roma

Posted by Barbapress on Ottobre 23, 2019 in Calcio |

Niente alibi per questa Roma. Un sonnolento, o soporifero fate voi, 0-0 a Genova contro la Sampdoria e la Roma contro ultima e penultima in campionato (le due genovesi) ha racimolato solo 2 pareggi.

Dopo Cristante, anche Kalinic è costretto ad uscire nel primo tempo

Una squadra che perde Cristante e Kalinic a gara in corso ma che non dà mai l’impressione di volersi prendere questi benedetti 3 punti contro una Samp mediocre. E se Pastore è uno dei meno peggio in campo…

Un’azione su tutte? Gli ultimi 2 minuti del primo tempo: gioca, allarga, passa, cambia gioco, ripassa dal centrale, giro palla… e alla fine neanche uno come Kolarov (i suoi gol non mascherano le prestazioni dell’ultimo anno e mezzo) riesce a crossare 10” dalla fine per cercare si creare qualcosa.

Dzeko costretto ad entrare dopo l’infortunio di Kalinic

Non diamo “l’alibi degli infortuni” a questa squadra altrimenti anche questa stagione, questo progetto di Fonseca andrà a farsi benedire.

Domani seraarrivano i tedeschi del Moenchgladabach! Forza Roma!

Giovedì è tempo di Europa League
Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Palla a Barba… caro Fonseca, benvenuto su Marte!

Posted by Barbapress on Ottobre 8, 2019 in Attualità |

Caro Fonseca, forse ora hai capito dove sei sbarcato. Benvenuto su Marte! Perchè quello che si è visto domenica, contro il Cagliari, è veramente qualcosa al limite dello scandalo. Un gol annullato per “una barella in campo”. Mentre tutti si concentrano sulla presunta spinta di Kalinic, più o meno decisiva affinchè Olsen travolga il povero Pisacane, il gol viene annullato sulla base del… nulla.

Le proteste di Paulo Fonseca a fine partita con l’arbitro Massa

La rete dell’attaccante croato non viene convalidata, Massa non indica il centrocampo per la ripresa del gioco dopo il gol; contemporaneamente, non viene neanche fischiato un fallo in attacco; interviene (silente) il Var senza che Massa abbia preso una decisione… un errore tecnico insomma. Anche lo stesso arbitro, subito dopo il gol, dava come spiegazione alle timide proteste cagliaritane uno scontro fortuito tra Olsen e Pisacane.

Il gol di Kalinic: mai convalidato, mai annullato

Poi se vogliamo perdere tempo, possiamo anche parlare di una prestazione poco lucida ma, nonostante questo, sono state tante (15) le occasioni create da una squadra ridotta all’osso visti i tanti infortuni; una solidità difensiva che si sta assestando con la coppia Smalling-Mancini; una vera squadra che è rimasta unita e ha provato a vincere fino al 95′.

Ci vediamo dopo la sosta. Forza Roma!

Share

0

Palla a Barba… ci mettiamo a specchio? E “mettemose” a specchio!

Posted by Barbapress on Settembre 27, 2019 in Attualità |

Cari deboli di cuore, questa non è la vostra stagione! Che ci si metta a specchio o meno, dopo la vittoria a Bologna al 93′ che ci ha esaltato, è arrivata la prima sconfitta stagionale contro l’Atalanta.

Zapata porta in vantaggio l’Atalanta nel secondo tempo

La squadra orobica, è inutile far finta di niente, si è dimostrata più forte di noi, sia in gioco sia in mentalità: Palomino ha “sedato” Zaniolo a tutto campo, Toloi sembra a tratti insuperabile, Gollini è stato premiato da Sky come “migliore giocatore in campo”.

Niente disfattismi comunque, perchè comunque, nonostante tutto, contro l’Atalanta per più di una volta siamo riusciti a presentarci soli davanti al portiere: nel primo tempo con Dzeko, nella seconda frazione con Zaniolo e, anche se fortunosamente, con Kalinic.

De Roon chiude il discorso all’Olimpico con lo 0-2

Chissà cosa avremmo detto, mettendosi “a specchio” o meno, se almeno di queste 3 occasioni avesse avuto un esito positivo, chissà cosa avremmo detto se il risultato non ci avesse penalizzato così.

Bisogna ripartire subito, tutti in Salento contro il Lecce, forza Roma!

Share

3

Palla a Barba… una sola preghiera: “State boni!”

Posted by Barbapress on Settembre 18, 2019 in Attualità |

Ora l’unica preghierà è “State boni, state calmi!“. Una domenica di grande entusiamo giallorosso quella vissuta nell’ultima giornata di campionato (la 3^) contro un Sassuolo venuto a Roma a giocarsi la partita… e, infatti, dopo poco più di 30 minuti aveva già preso ben 4 gol (gol e highlights QUI).

Mkhitaryan con Mancini e Pellegrini dopo il primo gol dell’armeno

La cosa (forse) più bella della giornata è state quella voglia di andare a segnare anche il 5° gol (3 pali e un incredibile gol mangiato da Pastore) senza mai fermarsi dal punto di vista del gioco e delle proposta offensiva.

Poi una stupenda punizione di Berardi, e una grande azione della squadra di De Zerbi, ha ridotto il divario dei gol in una partita davvero stradominata dai giallorossi. Punteggio finale 4-2 per la nostra Roma.

Un’esultanza di gruppo che non si vedeva da troppo tempo

Mentre sulle radio romane sono già partiti i sondaggi se Lorenzo Pellegrini meriti o meno la maglia n° 10 di Francesco Totti (una volta toccava a Zaniolo, ora al nostro centrocampista romano), domani inizierà la nostra campagna europea in Europa League.

“State boni”… e Forza Roma!

Tutto pronto per l’Europa League 2019/2020
Share

0

Palla a Barba… Fonseca, solo un pazzo avrebbe accettato questa Roma!

Posted by Barbapress on Settembre 5, 2019 in Attualità |

Digerito in qualche modo l’esito molto deludente del derby, perchè squilibrato a favore della Lazio – E PROPRIO COSÍ É STATO – , la Roma ha concluso la campagna acquisti regalando a Fonseca almeno altri 4 giocatori da inserire nell’undici “titolare” (se ancora vale questa parola nel calcio del 2019).

Mkhitaryan e Kalinic, gli ultimi due colpi del ds Petrachi

In difesa oltre a Zappacosta, già inserito nella formazione titolare contro la Lazio (ma poi infortunatosi), si aggiunge Chris Smalling che – speriamo – impieghi poco ad integrarsi con il calcio italiano e i suoi labirinti tattici.

Chris Smalling e il ds Gianluca Petrachi

Insieme all’inglese, dovrebbe esserci Mancini che nel derby nonostante qualche errore di posizionamento ha comunque “tenuto botta” dal punto di vista fisico.

A centrocampo, dopo la pausa per la Nazionale, vedremo per la prima volta (finalmente) anche Jordan Veretout che dovrebbe avere quel mix di atletismo e tecnica che tanto sembra mancare al centrocampo giallorosso.

Jordan Veretout in allenamento a Trigoria

In attacco l’acquisto di Mkhitaryan apre, anzi spalanca, un ventaglio di situazioni offensive che forse neanche lo stesso Fonseca si sarebbe immaginato. Nell’ultimo anno all’Arsenal, con Unay Emery, l’armeno è stato impiegato alto a sinistra, proprio in quella posizione che si era un scoperta dopo l’infortunio – l’ennesimo – di Diego Perotti.

Mkhitaryan in maglia Arsenal

Insomma, lavori in corso a Trigoria. Solo un pazzo come Fonseca [COME GIOCA LA ROMA DI FONSECA] poteva accettare la Roma in questo delicato periodo storico, dopo 5 anni di podi in Serie A e dopo quella semifinale di Champions che ancora qualcuno dice (erroneamente!) sia stata una casualità. Poi – lo scorso anno – tutto è andato in fumo a causa dell’illusionista – perchè gli avevano creduto quasi tutti – Monchi.

Quindi sosteniamo anche il nostro mister: forza Fonseca, forza Roma!

Paulo Fonseca e il suo vice sulla panchina dell’ A.S. Roma
Share

0

Palla a Barba… gli incubi dopo il 3-3 all’esordio

Posted by Barbapress on Agosto 27, 2019 in Calcio |

Una notte di veri e propri incubi. Per fare un’estrema sintesi della partita basterebbe citare quell’ urlo sentito allo stadio ad un certo punto della partita: “METTI FAZIO IN MARCATURA SU JUAN JESUS!”.

Juan Jesus in grande difficoltà per tutta la partita

Ma i problemi di questo 3-3 di inizio stagione contro il Genoa non si limitano ai due singoli ma all’intera difesa e fase difensiva della squadra: sul 1º e 3º gol infatti anche Kolarov e Florenzi non sono esenti da colpe. Si può migliorare, si deve migliorare, i dubbi del precampionato rimangono al momento.

E se penso che avremmo potuto avere un Rugani in difesa ma poi una rivolta popolare ha contribuito a placare gli animi di Petrachi e della Roma… forse…

Rugani alla Roma e il baby Riccardi alla Juventus?

Quale migliore settimana per risolvere dei problemi che quella del derby? Di 1º settembre non era mai successo… Forza Roma!

Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

Copyright © 2009-2019 BARBAPRESS All rights reserved.
This site is using the Desk Mess Mirrored theme, v2.5, from BuyNowShop.com.