0

Parte “Sunday Green”, tutte le domeniche su Twitch

Posted by Barbapress on Aprile 10, 2021 in Calcio |

La puntata pilota di “Sunday Green”. Un nuovo esperimento per parlare un po’ di calcio la domenica mattina quando ti ritrovi al bar con gli amici: i commenti su quello che si è visto nel sabato calcistico e quello che ti aspetterà durante la domenica.

In più non mancheranno le rubriche per guardare al di là dei confini italiani: in Europa con i giovani talentuosi che aspirano di diventare “giocatori da Champions” (Brian Brobbey in questa puntata n.0) e anche al di là dell’oceano.

Nessuno “scouting” particolare, ma solo per capire se questo o quel talento potrebbe trovarsi bene da questa parte dell’Atlantico.

Non mancheranno cenni fantacalcistici visto che i 4 “moschettieri” di Sunday Green da tempo partecipano insieme alla storica lega della Serie A Green, una lega composta da ben 16 squadre!

Ogni domenica, alle 10 di mattina, in diretta sul canale TwitchOldhouse_HJ“. Vi aspettiamo!

"Sunday Green", la domenica alle 10.00 su Twitch
“Sunday Green”, domenica h. 10.00 su Twitch
Share

Tag:, , , , , , , , , , , ,

0

Palla a Barba… arriva una big, in campo le controfigure!

Posted by Barbapress on Marzo 2, 2021 in Attualità |

Ci risiamo, per l’ennesima volta. Partita di campionato contro una big e di nuovo scendono in campo 11 controfigure dei giocatori della Roma. L’inizio è shock: Fazio fa capire subito a Pau Lopez che non sarà “una serata qualsiasi“; Villar, quello che “non perde mai la palla”, sembra abbia le gambe che gli tremino; poi le solite marcature a zona sui calci d’angolo (Kjaer salta indisturbato e per nostra fortuna prende la traversa). Nel primo tempo comunque anche qualche nostra occasione clamorosa.

1-2: Kessie e Rebic in gol per il Milan
1-2: Kessie e Rebic in gol per il Milan

Nella seconda frazione di gioco ci riprendiamo decisamente, altro che controfigure: gol del pareggio di Veretout, ma poi subiamo gol nel nostro miglior momento. Segniamo con il francese al 10° gol in campionato con un’azione partendo dal basso, subiamo gol cercando di costruire dal basso con un “alleggerimento” sbagliato di Pau Lopez. Prendere o lasciare?

Juve-Roma di due anni e mezzo fa: ricordate?
Ricordate?

Vogliamo dire due cose sull’arbitro? E diciamole stavolta. Solo chi ha giocato a pallone sa che quando sovrasti di testa un avversario finisci con le braccia sulla sua testa (ricordate due anni e mezzo fa Mandzukic su Santon allo Stadium?). 

Stessa cosa quando Theo si fa rubare il pallone da Mkhitaryan, era tutto chiarissimo. Come era altrettanto chiara la linea di condotta dell’arbitro Guida, anzi chiarissima.

Mancini cerca di avere spiegazioni dall'arbitro Marco Guida
Mancini cerca di avere spiegazioni dall’arbitro Marco Guida

Domani sera contro la Fiorentina e poi domenica a pranzo contro il Genoa. Bisogna lottare. Forza Roma!

Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Palla a Barba… 0-0 a Benevento: vietato rischiare!

Posted by Barbapress on Febbraio 23, 2021 in Attualità |

È andata così: il Benevento si è piazzato con 9/10 giocatori davanti al portiere e si è difeso dal 1° al 95° minuto. La situazione si è particolarmente complicata dopo l’espulsione di Glik con la squadra campana ancora più arroccata dietro, davanti al portiere Montipò.

Senza fare tragedie, è stata semplicemente una Roma che non ha offerto la sua migliore prestazione: 48 ore prima era su un aereo in Portogallo, 48 ore dopo su una Freccia direzione Benevento. 

Finale thriller al 95': il VAR però cancella il rigore assegnato
Finale thriller al 95′: il VAR però cancella il rigore assegnato

È mancata la “giocata” decisiva, il pallone filtrante, la voglia di rischiare per vincere la partita. Anzi chi ha rischiato di più, vedi Er Poro Brunetto (al 94′ ha rischiato pure troppo!), alla fine si è preso pure gli insulti.

Ne’ con l’armeno, ne’ con il gioiellino spagnolo, ne’ con la locomotiva sulla destra, ne’ con chi ha vinto 1000 Champions League siamo riusciti ad essere veramente pericolosi. E nemmeno con chi giovedì in Portogallo non aveva giocato neanche un minuto.

Lorenzo Pellegrini, prestazione incolore a Benevento
Lorenzo Pellegrini, prestazione incolore a Benevento

Niente drammi e crocifissioni quindi: siamo sempre là tra le prime 4. Ora di nuovo giovedì in Europa League e poi domenica arriva il Milan di Pioli. Peró, stavolta, succederà tutto allo Stadio Olimpico, sempre a a Roma. Forza Roma!

Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1

Palla a Barba… Juve – Roma, una sconfitta diversa

Posted by Barbapress on Febbraio 8, 2021 in Attualità |

Come ci eravamo detti, mi raccomando, EQUILIBRIO! Usciamo con una sconfitta dallo Stadium contro la Juve in una maniera molto diversa rispetto alle cadute di questa stagione (Atalanta, Napoli e Lazio): si è sempre detto che ci sono sconfitte onorevoli e non onorevoli. Stavolta ce l’abbiamo messa tutta, senza mai vedere inspiegabili tracolli psicologici.

Cristiano Ronaldo porta in vantaggio la Juventus: 1-0
Cristiano Ronaldo porta in vantaggio la Juventus: 1-0

A Torino giochiamo con “ambizione”, come dice il mister Fonseca, ma tutto questo non basta per evitare la sconfitta: troppi palloni non governati, palla che scotta in mezzo ai piedi… per dirla in gergo tennistico “con il braccino”, la palla rimbalza e sembra andare dove vuole lei, non dove noi vogliamo che vada.

Quindi ok l’atteggiamento ma servono più attributi, più carattere, più palle… ma siamo sulla buona strada!

L'autogol di Ibanez chiude la partita: 2-0 Juve!
L’autogol di Ibanez chiude la partita: 2-0 Juve!

E poi bisogna sempre mettere in conto le nostre assenze, i loro difensori (Bonucci e Chiellini su tutti) che si abbracciano manco fosse una soap opera argentina, le sostituzioni: da noi entrano Carles Perez e Bruno Peres, da loro Kulusevski e Cuadrado che, guarda un po’, confezionano l’azione che porta all’autogol di Ibanez.

Nel calcio, non dimentichiamocelo mai, esistono sempre le “categorie”. L’unica cosa che non cambierà mai sarà il nostro FORZA ROMA!

Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1

Palla a Barba… Fonseca ha fatto ripartire la Roma

Posted by Barbapress on Febbraio 2, 2021 in Attualità |

E così Fonseca, con l’aiuto di tutta la squadra, ha fatto ripartire la stagione giallorossa. Come successo dopo le sconfitte contro Napoli e Atalanta, la squadra giallorossa è tornata a vincere (contro lo Spezia), ma soprattutto a convincere anche dopo il Derby perso e l’eliminazione in Coppa Italia.

Contro l’Hellas Verona, migliore difesa del campionato insieme alla Juve, che la domenica prima aveva demolito in grande Napoli di Gattuso – anche senza il sig. Dzeko – siamo entrati in campo belli tosti contro la squadra di Juric e al 29’ stavamo giá 3-0, 3 gol in soli 9 minuti. E con le 3 “M” (Mancini, Mhkitaryan e Mayoral) siamo di nuovo 3º in classifica!

La vittoria del gruppo: 3-1 al Verona!
La vittoria del gruppo: 3-1 al Verona!

Gli ingredienti per ripartire sono stati: aggressività dei tre difensori dietro, ordine a centrocampo, tanta voglia di mangiarsi il campo sulle fasce con Spinazzola e Karsdorp, brillantezza in avanti con Pellegrini, Mkhitaryan e Borja Mayoral.

Sabato alle 18.00 c’è la Juve: speriamo che la partita non venga caricata troppo di significati. É solo una partita, e anche molto difficile. Perchè, se dovesse andare male, basterà pochissimo per far tornare tutti brocchi e il mister Fonseca incapace di gestire una squadra con ambizione come la Roma targata Friedkin. Forza Roma!

L'esultanza di Spinazzola, Mayoral e Mkhitaryan dopo un gol
L’esultanza di Spinazzola, Mayoral e Mkhitaryan dopo un gol
Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,

1

Palla a Barba… 4-3 contro lo Spezia, ad un passo dal precipizio!

Posted by Barbapress on Gennaio 25, 2021 in Attualità |

“Ad un passo dal precipizio”, sì. Sembra il titolo di un film che già molti di noi avevano in testa. Settimana piena di chiacchere ed esclusioni di lusso, nella partita rimpalli sfortunati e tante incredibili indecisioni (imperdonabile quella di Smalling al 90′). Insomma sembrava un vero e proprio addio anche a questa stagione, a questo progetto, a questo tecnico.

L'abbraccio tra Fonseca e Pellegrini dopo il gol al 93'
L’abbraccio tra Fonseca e Pellegrini dopo il gol al 93′

E invece NO!  Nei minuti di recupero palla fantascientica di Cristante (andatevela a rivedere!) per Spinazzola, cross per Brunetto e poi l’assist per Lorenzo Pellegrini: il capitano, quello romano e romanista, stavolta -chapeau – che si è preso la fascia nel momento più delicato di questa stagione, proprio “ad un passo dal precipizio”.

La speranza è sempre l’ultima a morire: fosse la volta buona che con questa nuova dirigenza si inizi a pensare prima alla Roma e poi al singolo giocatore. Regole chiare e precise.

Edin Dzeko in tribuna dopo l'esclusione "mascherata" da infortunio
Edin Dzeko in tribuna dopo l’esclusione “mascherata”

Prima c’è la Roma, e poi i singoli giocatori: lo auspicavamo per Francesco Totti e Daniele De Rossi, figuriamoci se non ce lo auguriamo per Edin Dzeko! Ah, che bello essere romanisti! Archiviato questo girone d’andata. Da domenica sera si riparte dal Verona. SEMPRE FORZA ROMA!

Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Barbapress e “Palla e Barba”, parliamone!

Posted by Barbapress on Gennaio 20, 2021 in Intervista |

Qualche giorno fa sono stato raggiunto da Carmela del sito “Superscommesse” per qualche domanda sul mio blog “Barbapress” e qualche previsione sportiva sulle competizioni in corso. Ecco il risultato!

L’intervista di oggi per Dietro le Quinte è di Piero Barbaro, direttore responsabile di “BarbaPress – Il blog di Piero Barbaro”. Al suo interno possiamo trovare informazioni e commenti su diversi temi ma è la rubrica “Palla a Barba” ad offrire l’analisi delle prestazioni della A.S. Roma. I tifosi potranno leggere gli articoli pubblicati ma soprattutto confrontarsi con pillole video che offrono un tocco personale all’analisi calcistica. Lasciamo ora la parola a Piero.

Buongiorno e grazie per aver accettato l’intervista. Come e quando nasce la realtà di “Barbapress – Il Blog di Piero Barbaro”?

Il mio blog Barbapress parte ufficialmente il 15 luglio 2010 anche se scrivevo già da qualche anno su una vecchia piattaforma che ora non esiste più. Nasce praticamente come un raccoglitore di tutto quello che facevo agli inizi della mia carriera giornalistica: collaborazione più o meno piccole, calcio dilettanti, serie C e D, la Virtus Roma di basket e altre cose sempre molto attinenti al mondo sportivo.”

Ci presenti il suo team. Da chi è composta la redazione?

Per molti anni non c’è stato un vero team e mi sono occupato sempre e soltanto io dell’aggiornamento del blog. Poi da ormai un paio d’anni il Barbapress sta ospitando una rubrica sulla A.S. Roma, diciamo una sua “costola”, che si chiama “Palla a Barba”. È una rubrica di video molto brevi, delle vere e proprie pillole, che realizzo insieme a due miei colleghi romanisti anche loro.

Uno è Valerio, detto il “Mischietta”, il più folcloristico, quello che in questa rubrica rappresenta un po’ l’animo da vero tifoso, quello da “chiacchere da bar per intenderci”. E poi Gilberto che è quello più importante di tutti perché ci dà delle idee nuove e soprattutto è quello che dà qualcosa in più ai nostri video con il suo montaggio originale.

Prima che partisse questo maledetto Coronavirus mi ero praticamente accordato per una nuova rubrica che parlasse di cinema con un mio collega e amico che definirei non tanto un “cinefilo” ma un vero “feticista del cinema”. Il non poter andare in sala, ovviamente, ha raffreddato un po’ tutto ma spero che prima o poi “Parola di Clos” abbia il suo spazio sul Barbapress.

LEGGI IL RESTO DELL’INTERVISTA QUI

barbapress background image

Share

Tag:, , , , , , ,

1

Palla a Barba… 3-0 per loro: la “Sveja” del Derby!!!

Posted by Barbapress on Gennaio 18, 2021 in Attualità |

Che sveja! E così, eccoci qua, un’altra volta sconfitti dopo che eravamo arrivati ad un buon punto, sia di gioco sia a livello di “convinzioni”, e sconfitti per di più anche in un Derby. E manco possiamo attaccarci a qualche fallo di mano o fuorigioco, perchè venerdì sera proprio non c’eravamo in campo.

Mister Fonseca e il Capitano Dzeko, ognuno con le sue colpe
Mister Fonseca e il Capitano Dzeko, ognuno con le sue colpe

Con chi vogliamo prendercela stavolta? Con il nostro Capitano senz’anima, 2 scatti e  un tiro all’84º? Con il nostro vice capitano, quello romano e romanista? Oppure con il “terzino più forte” della nostra Nazionale italiana?

Mica vorremo prendercela con gli esordienti nel derby, Ibanez tra questi, che certi occhi dei giocatori laziali (Luiz Felipe su tutti) spero se li sogneranno per qualche notte.

Imperdonabile leggerezza ed errore di Ibanez sull' 1-0
Imperdonabile leggerezza ed errore di Ibanez sull’ 1-0

E poi Fonseca: caro Mister se in un anno e mezzo abbiamo vinto solamente 1/4 degli scontri cosiddetti “diretti” forse un problema c’è. E SOPRATTUTTO, caro Mister: ma se l’altro anno gliel’avevamo incartata due volte su due con alcuni accorgimenti tattici (Cristante su Milinkovic-Savic, ndr), PERCHÈ quest’anno ci siamo presentati con questa “puzza sotto al naso”? Perchè andare incontro ad una “Sveja” così?

E ora non rimane che ripartire come è successo dopo le disfatte di Napoli e Bergamo. Domani inizia il nostro cammino in Coppa Italia. Forza Grande Roma!

Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Palla a Barba… Antonio Conte proprio non ce la fa!

Posted by Barbapress on Gennaio 12, 2021 in Attualità |

Antonio non ce la fa! Antonio Conte proprio non ce la fa! È la terza volta consecutiva che all’Olimpico finisce 2-2! E niente… quando Conte quando incontra Fonseca ancora non ce la fa a vincere.

L'esultanza dell'Inter dopo il gol di Hakimi
L’esultanza dell’Inter dopo il gol di Hakimi

Non ce la fa a vincere con un attaccante da 70 milioni, e domenica abbiamo visto perchè; non ce la a vincere con un terzino da 40 milioni che non saprà crossare di prima al volo peró avete visto cosa è capace di fare.

La Roma esce a testa alta da questa gara giocando a pallone e reagendo alle avversitá con il suo gioco, con calma, leggerezza e soprattutto con fiducia. Tutti i giallorossi con molta presenza di spirito: uno su tutti il nostro principino Gonzalo Villar!

Gonzalo Villar, grande protagonista della partita
Gonzalo Villar, grande protagonista della partita

E poi cosa dire di Pau Lopez? Il portiere spagnolo in un paio di occasioni salva la partita (nel primo tempo su Lukaku, nel secondo su Lautaro Martinez) e noi l’abbiamo trattato per un’indecisione manco fosse un Chimenti qualsiasi!

È ora c’è il derby, un’ intera settimana per per prepararlo senza coppe o turno infrasettimanale di mezzo… Forza Roma adesso eh!

Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Copyright © 2009-2021 BARBAPRESS All rights reserved.
This site is using the Desk Mess Mirrored theme, v2.5, from BuyNowShop.com.