2

Futsal, Presidente Tonelli: “Privilegiamo i giocatori italiani”

Posted by Barbapress on Marzo 19, 2010 in Calcio, Carta Stampata |

di Piero Barbaro per “Professione Calcio

Roma – Prima veniva chiamato “calcetto”, poi veniva confuso con il calcio balilla (quello con le stecche), ora è chiamato generalmente Futsal. E’ questo il nome della disciplina più comunemente conosciuta come quella del Calcio a 5.

Uno sport e un movimento tenuto in vita  dal Presidente della Divisione Calcio a 5, Fabrizio Tonelli, giunto al quarto mandato consecutivo nel febbraio del 2009 dopo che il primo coincise con la prima Assemblea elettiva della storia nel 1997.

Come sta il Futsal oggi in Italia? Ce lo racconta proprio il presidente: “Come sempre lascio il giudizio agli altri, le valutazioni che devono essere fatte nascono dai numeri e dal consolidamento territoriale che il Futsal sta avendo nel nostro Paese. Numeri importanti nonostante continuino ad esserci delle priorità e dei problemi ancora da risolvere, alcuni di questi anche determinati dal contesto socio-economico dell’Italia di oggi.

3 milioni di praticanti, 70.000 tesserati e più di 2600 società di cui 330 femminili (80 solo nel Lazio) sono numeri che testimoniano che di lavoro per il Presidente della Divisione Calcio a 5 ce n’è e ce ne sarà: “Sono due le principali problematiche oggi nel Futsal, quella dello sviluppo del settore giovanile e quella di un mix equilibrato tra giocatori italiani e non. Queste sono due tematiche importanti sulle quali la Federazione, la Divisione, la Lega Nazionale Dilettanti e tutte le società devono trovare un accordo e un impegno comune…

CONTINUA A LEGGERE [SCARICA PDF]

Share

Tag:, , , , , , , , , , ,

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2009-2019 BARBAPRESS All rights reserved.
This site is using the Desk Mess Mirrored theme, v2.5, from BuyNowShop.com.