0

The Killers tornano nella Capitale, ci sono voluti 4 anni per rivederli a Roma!

Posted by Barbapress on Giugno 11, 2013 in Attualità |

Brandon Flowers durante i suoi concerti

Ci sono voluti 4 anni per rivedere finalmente a Roma i The Killers.

Dopo lo straordinario concerto nella Capitale del 2009, il prato dell’edizione estiva di “Rock in Roma” si è riempito di nuovo per l’arrivo della band di Brandon Flowers.

Non c’era certo il pubblico di 4 anni fa (quella volta c’erano anche i Franz Ferdinand!) ma i The Killers sono riusciti nuovamente ad offrire una strepitosa performance, accompagnata da fuochi d’artificio alle spalle del palco (durante “When You Were Young”) e migliaia di coriandoli luccicanti sparati verso il pubblico.

Il gruppo statunitense è riuscito ad infervorare il proprio pubblico con “Under the Gun”, “Smile Like You Mean It”, “Runaways”, “Spaceman”, la “Shadowplay” dei Joy Division’s e, immancabili, come sempre, “Somebody told me”, “Mr. Brightside e “Human” che hanno portato alla ribalta la band fin dal loro primo album del 2004 (Hot Fuss).

Tra i “tradizionali” slogan “Roma ti amo” e tante altre belle frasi ad effetto, Brandon Flowers si è fatto aiutare dai suoi fans in “Flesh and Bone, prima di lasciarsi andare nella sua versione statunitense di “Nel blu dipinto di blu”.

E questa era solo una tappa della notevole proposta estiva di quest’anno del Postepay Rock in Roma 2013  che in questi primi giorni di giugno ha già visto esibirsi sul palco nientemeno che i Green Day  di Billie Joe Armstrong.

@barbapress on twitter

Share

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2009-2021 BARBAPRESS All rights reserved.
This site is using the Desk Mess Mirrored theme, v2.5, from BuyNowShop.com.