1

A.S. Roma, cronaca di un funerale annunciato

Posted by Barbapress on Aprile 1, 2019 in Calcio |
Baldissoni, Monchi e Pallotta prima di Roma-Liverpool (semifinale Champions)

Eh sì, sembra esagerato… ma quello andato “in onda” sul campo dell’Olimpico durante Roma-Napoli non si può che chiamare “Cronaca di un funerale annunciato

La A.S. Roma versione 2018/2019 è definitivamente “morta”: un lento processo che ha avuto il suo culmine nello scontro con la seconda in classifica ma che è iniziato ufficialmente dopo la sera di Champions League contro il Porto.

Quella notte, da Boston (USA), qualcuno ha deciso questo triste finale di campionato dove ognuno guarda in “casa” propria e non ha un minimo di reazione nonostante l’inferno fisico e mentale che vive ogni minuto in campo (una vera e propria celebrazione di un funerale).

Roma-Napoli 1-4: la Roma 2018/2019 è morta!

I “perchè” sono tanti, ho provato a riassumerli qui di seguito:

•) Perchè Schick dovrebbe rincorrere il terzino avversario?
•) Perchè Olsen dovrebbe dimostrare di essere un decente sostituto di Alisson?
•) Perchè Santon dovrebbe dare tutto nella sua ultima occasione di rilancio?
•) Perchè Nzonzi dovrebbe esaltarsi in un centrocampo di ragazzini?

•) Perchè la Roma dovrebbe raggiungere il 4º posto quando è stato deciso che doveva morire quella serata in Portogallo?

Eusebio Di Francesco, esonerato al suo secondo anno di Roma

I responsabili di questo scempio di stagione (Eusebio Di Francesco e Monchi) dovevano rimanere fino a giugno, non ci meritiamo queste ultime 10 partite… noi, non di certo… Forza Roma!

Share

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2009-2019 BARBAPRESS All rights reserved.
This site is using the Desk Mess Mirrored theme, v2.5, from BuyNowShop.com.